Il termometro delle emozioni -(parte 2) – Gestibilità