Il Comitato organizza l’evento “Tik Tok Generation: passare dall’io al noi per far crescere il vero talento”. Relatore: Claudio Gagliardini.

Condividi:

TikTok è indubbiamente il social del momento. Conosciuta e usata principalmente dai teenager, l’app per realizzare video con sincronizzazione labiale ha conquistato pian piano anche il pubblico adulto: tantissimi influencers e personaggi televisivi da Instagram sono migrati su TikTok, facendolo diventare ancor più popolare.

Se vi siete chiesti cosa è TikTok e come funziona è perché anche voi, sentendone parlare magari dai vostri figli, sarete curiosi di vedere di cosa si tratta. Allo stesso modo i genitori dei figli adolescenti vogliono saperne di più su sicurezza e protezione della privacy.

Ecco allora che per rispondere a tutte le domande su Tik Tok, sulle opportunità che offre e, al tempo stesso, sui rischi che il suo utilizzo comporta, il Comitato dei Genitori dell’I.C. Cremona Due ha organizzato l’evento “Tik Tok Generation: passare dall’io al noi per far crescere il vero talento”, che si terrà sabato 8 febbraio 2020 alle ore 10.15 presso l’aula magna della Scuola Media Virgilio, in via Trebbia 1 a Cremona. Il conduttore e relatore dell’evento sarà il nostro caro Claudio Gagliardini, che ha già curato in passato eventi simili, organizzati dal Comitato.

Precisiamo che nei termini della privacy di TikTok è chiarito che bisogna avere almeno 13 anni per usare l’app, anche se questo limite può chiaramente essere evaso inserendo una data di nascita falsa, come probabilmente accade per la maggior parte dei ragazzi in preadolescenza. Altro elemento di pericolo è quello legato al fatto che, per impostazione predefinita, tutti gli account sono pubblici, quindi chiunque – anche i non iscritti – possono vedere ciò che condividono gli utenti. Tuttavia, solo i follower approvati possono inviare i messaggi privati. Ecco allora che è necessario un utilizzo consapevole del social anche nelle semplici impostazioni di partenza.

Inoltre, gli utenti possono apprezzare o reagire a un video, seguire un account o inviarsi messaggi. Esiste il rischio che degli estranei possano contattare direttamente i ragazzini sull’app, i quali potrebbero essere tentati di accettare le richieste pur di ottenere un seguace o un “Mi Piace” in più.

Tra le impostazioni dedicate alla privacy troviamo la possibilità di attivare la modalità per filtrare i contenuti inappropriati; la modalità Off/Amici per poter inviare messaggi solo se ci si segue reciprocamente; l’impostazione di un account privato in modo che tutti i video possano essere visti solo dal creatore e dai follower accettati. Con un account privato puoi approvare o rifiutare le richieste degli utenti e limitare i messaggi in arrivo solo ai seguaci. Attenzione però, perché anche con un account privato sia la foto del profilo, sia il nome utente che la biografia saranno visibili a tutti.

Insomma i rischi di Tik Tok sono tanti e per questo è necessario prenderne coscienza per poter utilizzare l’app in maniera più consapevole possibile e soprattutto se gli utilizzatori sono i nostri ragazzi, i quali vanno seguiti e istruiti sui pericoli di Tik Tok, come di altri social network.

Ecco perché il Comitato ha organizzato questo evento, per cercare di essere vicino ai genitori affinchè possano apprendere da un esperto informazioni dettagliate sulle modalità di utilizzo del social in questione. 

Per questo siete tutti caldamente invitati a partecipare all’evento in questione, naturalmente aperto a tutti (iscritti e non) e ovviamente gratuito, come tutti gli venti del Comitato. 

Sarà certamente gradita qualsiasi offerta volontaria e non obbligatoria al banchetto che troverete all’ingresso dell’aula magna e dove potrete trovare gadget e libri offerti dal Comitato.

Di seguito un estratto del programma sulla rete televisiva Cremona 1 dove il dott. Gagliardini parla sempre dell’argomento TikTok®.

Si ringraziano la rete televisiva Cremona 1 per la collaborazione e aver fornito il video, i presentatori tutti e il dott. Claudio Gagliardini per la disponibilità.

Vi aspettiamo numerosi!